PROGRAMMA DOCSCIENT 2014

programma_img

Mercoledì 10 Dicembre

PROIEZIONI

9:30 – 10:20 Memory the selection of forgetting / Addiction from molecules to behaviour di Rosario Jiménez Gili, CILE, 2014 2 ep 50’ – Las Minas Production Audiovisual

memory_addiction

La memoria è uno dei circuiti più complessi sul cervello. Per costruire una memoria nella nostra mente, le diverse parti si devono coordinare, come l’amigdala, l’ippocampo e la corteccia cerebrale. Come fa il cervello ad organizzare i ricordi? Perché si sceglie di ricordare un momento per sempre e dimenticarne altri? Il documentario esplora le Neuroscienze Cognitive e i sistemi che studiano le basi neurobiologiche della memoria e dell’apprendimento: le implicazioni scientifiche della percezione che ci permette di riconoscere e una mela o di aumentare il nostro sviluppo cognitivo attraverso l’esercizio fisico.
Aurora, una donna di 50 anni, soffre di dipendenza dal gioco. Ha una doppia vita segreta in cui va al casinò a giocare ed è entrata in un labirinto di debiti e depressione. Un gruppo di scienziati, che si occupa di stress e Dipendenze e che studia malattie come l’alcolismo, il gioco d’azzardo e altri disturbi da dipendenza cercano di capire come funziona il cervello in particolare durante l’infanzia e l’adolescenza in associazione alla neuroplasticità. Le ricerche spiegano che il cervello è modellabile e le dipendenze sviluppate in età precoce influiscono sulle strutture cerebrali più che nei soggetti adulti.

10:30 – 10:55 Seeing Science di Alberto José Redondo Villa, SPA, 2013, 5 ep 25’, Alberto José Redondo Villa

seeingscience

Questa serie di brevi documentari cerca di spiegare al grande pubblico le principali scoperte in tutti I campi della scienza attraverso i protagonisti, scienziati e ricercatori.

11:05 – 12:05 Triatomines – Vector of disease/ Aedes aegypti and Aedes albopictus – A Threat in the Tropics di Genilton Jose Vieira, BRA, 2011, 2 ep 60’, Oswaldo Cruz Institute – Brazil FIOCRUZ

triato_aedes

Il documentario cerca di individuare le principali specie triatomine, parassiti legati alla trasmissione del morbo di Chagas. Anche se la trasmissione di questo morbo si verifica solo nelle Americhe, il documentario mostra la presenza di insetti vettori anche in altri continenti e il loro adattamento in alcuni paesi in Asia.
“Aedes aegypti e Aedes albopictus – Una minaccia ai Tropici” si propone di contribuire ad una migliore comprensione della dispersione di entrambe le specie attraverso i continenti e il loro ruolo di trasmettitori di virus, dando particolare attenzione alla dengue, che negli ultimi anni ha causato diverse epidemie in molti paesi tropicali. Il documentario si compone di immagini reali e virtuali di zanzare, che mostra il continente di origine, la loro distribuzione in tutto il mondo, le loro caratteristiche morfologiche, le loro abitudini alimentari, i loro meccanismi di alimentazione, la riproduzione e l’ambiente in cui vivono.

12:15 – 12:40 The Walking Mind di Andrea Fasciani, EU, 2014, 25’, Fond. S. Lucia / Unione Europea

walkingmind

Nel 2010 l’Unione Europea ha finanziato un progetto di ricerca chiamato “Mind Walker” volto a creare un esoscheletro biomeccanico attivato da impulsi cerebrali che consente alle persone che hanno perso l’uso delle gambe di recuperare la posizione eretta e la deambulazione.

12:50 – 13:30 The bearded Capuchin Monkeys of Fazenda Boa Vista di Elisabetta Visalberghi & Alessandro Albani, BRA-ITA, 2014, 37’25’’, ISTC-CNR

monkey

Il documentario illustra le ricerche condotte da un gruppo internazionale di scienziati sul comportamento di cebi che usano strumenti litici. Questi cebi vivono nello Stato del Piauì, in Brasile. Focalizzato sull’ecologia e il comportamento di questa popolazione, ne indaga anche i comportamenti parentali e sociali. Inoltre vengono mostrati i primi giorni della ricerca, le ricerche più innovative che spiegano come utilizzare gli strumenti e, infine, mostra le persone che vivono in quest’area e come deforestazione e agricoltura intensiva minacciano la sopravvivenza di queste scimmie.